Archive for marzo 2007

Pedaggio elettronico per i camion nella Repubblica Ceca

marzo 27, 2007

Dal 1° luglio 2007 il Ministro dei Trasporti della Repubblica Ceca introdurrà il pagamento elettronico su alcune strade. Ci saranno inoltre pedaggi su strade di 2,100km, che interesseranno solamente camion di peso superiore a 12t. Questi pedaggi aiuteranno a rallentare la tensione del sistema autostradale del paese causato del costo del trasporto delle compagnie internazionali che considerano la Repubblica Ceca una nazione di transito. (Attualmente automobili e camion pagano un pedaggio (vignetta) su alcune autostrade e strade principali).  Fonte: http://www.czechtourism.com/index.php?show=003018014&lang=15

Annunci

Evaluation et perception de l’exposition à la pollution atmosphérique

marzo 20, 2007

evaluation LIONEL CHARLES, PASCALE EBNER, ISABELLE ROUSSEL, ALAIN WEILL. Programme de recherche et d’innovation dans les transports terrestres (PREDIT). La Documentation française, Paris, 2007, 161 p.
http://www.ladocumentationfrancaise.fr/catalogue/9782110062000/index.shtml

Atti di un seminario tenuto nel 2003. Gli autori sono medici, sociologi, psicologi.

Partecipate alla “public consultation” della Commissione Europea per la preparazione del Libro Verde sul Trasporto Urbano

marzo 17, 2007

E’ aperta fino al 30 aprile 2007 la possibilità di partecipare, compilando un questionario online in lingua inglese, alla consultazione pubblica organizzata dall’Unione Europea per contribuire alla preparazione del Libro Verde sul Trasporto Urbano, che verrà pubblicato questo autunno. Il questionario è molto articolato e prevede la possibilità di inserire commenti e proposte su molti temi della mobilità sostenibile (per esempio quella ciclabile), ovviamente in lingua inglese. Pagina con accesso al questionario: http://ec.europa.eu/transport/clean/green_paper_urban_transport/public_consultation_en.htm

Effetti a breve e a lungo termine dell’inquinamento atmosferico sulla salute umana

marzo 13, 2007

Nuovo dossier, comprendente una descrizione sintetica degli effetti del particolato (PM10) sulla salute, compilato da Paolo Crosignani, Andrea Tittarelli, Alessandro Borgini e Martina Bertoldi dell’Istituto Nazionale Tumori di Milano,  distribuito da Legambiente, dall’Associazione Medici per l’Ambiente e dalla Società Italiana di Medicina Generale http://legambiente.com/documenti/2007/0215_mediciPerL_ambiente/0214_EffettiBreveTermine.pdf

Cargotram: trasporto urbano di merci col tram ad Amsterdam

marzo 10, 2007

cargotram   Il 7 marzo è iniziato un servizio sperimentale di trasporto merci su tram ad Amsterdam, col nome di Cargotram. Ai tram sono stati tolti i sedili, per contenere tre container per ogni vettura. La merce viene caricata al terminale di periferia di De Aker (Osdorp) e viene trasportata a Plantage Parklaan o Frederiksplein, nei pressi del centro urbano. Qui i container vengono trasferiti su furgoni elettrici che consegnano la merce ai destinatari. La fase sperimentale durerà fino al 31 marzo e porterà a un’estensione del servizio in caso di successo. (Fonte: Tramways & Urban Transit, April 2007)

vedi anche http://www.citycargo.nl/over.htm (in olandese)

L’Agenzia Europea per l’Ambiente critica la politica dei trasporti della Commissione Europea

marzo 7, 2007

Col suo nuovo rapporto “Transport and environment: on the way to a new common transport policy. TERM 2006: indicators tracking transport and environment in the European Union” http://reports.eea.europa.eu/eea_report_2007_1/en/eea_report_1_2007.pdf  l’Agenzia Europea per l’Ambiente (EEA) ha criticato esplicitamente la Commissione Europea per aver abbandonato la politica di gestione della domanda di trasporto, e quindi per non essere in grado di arrestare la crescita delle emissioni di gas climalteranti e degli altri effetti negativi dei trasporti. L’EEA mette anche in rilievo l’importanza delle sovvenzioni ai trasporti (circa 280 miliardi di Euro all’anno), mentre invece si dovrebbe procedere all’eliminazione di queste sovvenzioni e alla internalizzazione dei costi esterni dei trasporti. Secondo l’associazione europea T&E (Transport & Environment), “the European Environmental Agency has sharply criticised the proposed shift in the EU’s Common Transport Policy away from managing demand and onto transport’s environmental impacts. In its annual report on the state of European transport, the EEA says “spiralling demand” for transport is undermining the EU’s overall progress towards meeting its Kyoto emissions target. It says curbing transport demand should remain a key element of European transport policy. The EEA’s director Jacqueline McGlade said: “We cannot deal with the increasing greenhouse gas emissions, noise pollution and landscape fragmentation caused by transport without dealing with the increasing traffic across the spectrum. ”

Fotocamere per il controllo del traffico

marzo 4, 2007

Speed camera sign

L’uso di fotocamere per il controllo e la gestione del traffico urbano ed extraurbano si sta diffondendo anche in Italia. Lo scopo principale è aumentare la sicurezza, riducendo la velocità nei punti più pericolosi (tra cui gli incroci). Questo è stato realizzato da molti anni nel Regno Unito, dove le fotocamere sono comuni soprattutto sulle strade extraurbane.

In Italia ci sono esperienze non brillanti, per esempio le foto delle targhe coperte per non farsi riprendere dalle telecamere nel centro di Roma sono ormai un esempio europeo di evasione dei controlli degli accessi alle zone a traffico limitato. Un altro caso controverso è la recente applicazione delle fotocamere agli incroci di Gorizia, dove la ditta che ha installato gli apparecchi riceverà come compenso il 30% del valore delle multe: stranamente la taratura del passaggio al giallo e al rosso dà poco tempo agli automobilisti per attraversare gli incroci, per cui adesso ci sono migliaia di multe in arrivo.